Gnatologo Brescia - Dr. Achille Farina

Stai cercando un Esperto in Gnatologia a Brescia?

Come specialista in Ortognatodonzia posso aiutarti a risolvere il tuo problema.

PRENOTA UNA VISITA

Con l’aiuto del Dr. Achille Farina puoi ottenere risultati certi

L’evidenza scientifica e l’etica professionale impongono di mettere il paziente (ed il suo dolore), e non l’odontoiatra (ed i suoi inutili tecnicismi) al centro del programma di cura.
[Reid & Greene, 2013]!

Cos’è la Gnatologia?

Gnatologia è un termine scientificamente ormai obsoleto, ma nell’uso comune si intende la branca dell’odontoiatria che studia il funzionamento e le eventuali disfunzioni della mandibola (dal greco γνάϑος, gnàthos, «mascella»).

Lo gnatologo, come comunemente inteso, studia pertanto i rapporti tra le ossa mascellari, le due articolazioni temporo-mandibolari, i muscoli che muovono i mascellari e il sistema nervoso che comanda quei muscoli.

Le articolazioni

Le due articolazioni temporo-mandibolari (quelle che connettono la mandibola al cranio) costituiscono infatti un insieme alquanto complesso tra i due capi articolari, il condilo dal lato mandibolare e la fossa dal lato del cranio, vi è in fatti un disco di cartilagine chiamato menisco.

Quando tutto funziona correttamente, nei movimenti di apertura e chiusura della bocca il menisco si sposta in sincronia con la mandibola.

I disturbi

Quando questo complesso sistema va in sofferenza possono però insorgere i così detti disturbi craniomandibolari (o temporomandibolari) la cui comparsa è spesso non riconducibile ad un singolo fattore noto (eziopatogenesi multifattoriale).

I disordini temporomandibolari (TMD) sono patologie dell’articolazione temporomandibolare (ATM) e dei muscoli masticatori e sono la principale causa di dolore facciale non causato dai denti.

La principale causa dei disordini temporomandibolari è comunque da ricercarsi nel sovraccarico articolare: la tensione emotiva genera bruxismo sotto forma di serramento muscolare, e ciò determina l’affaticamento dei muscoli masticatori e la sofferenza articolare. I pazienti con TMD hanno rumori all’articolazione della mandibola e dolori ai muscoli della faccia e/o nella zona davanti all’orecchio.

Contrariamente a quanto ritenuto in passato, il ruolo dell’occlusione dentale (e men che meno della postura corporea!) è quasi ininfluente nel determinare l’instaurarsi dei sintomi.

I disturbi craniomandibolari possono manifestarsi in modi diversi: incoordinazione tra condilo e menisco con difficoltà di apertura e chiusura della bocca, dolori al viso ed al collo, vertigini o senso di instabilità, acufeni (fischi alle orecchie), dolori articolari fino talvolta al blocco della mandibola.

E’ importante comunque sottolineare che il processo di diagnosi differenziale tra i disordini temporomandibolari ed altre condizioni locali (es. nevralgie facciali, mal di denti, cefalee) o sistemiche (es. fibromialgia, disordini psicosomatici, poliartriti) è molto complesso e non sempre delegabile al solo professionista odontoiatra.

La terapia

La terapia gnatologica consiste nel ristabilire una corretta funzione dell’articolazione temporo-mandibolare in assenza di dolore.

La ricerca scientifica ha ormai stabilito in modo chiaro che, contrariamente a quanto si pensava anni fa, la gestione dei disordini temporomandibolari deve avvenire ove possibile attraverso azioni terapeutiche conservative e reversibili (es: counseling; fisioterapia; approcci cognitivo-comportamentali; terapia fisica; placche occlusali [bite] senza posizionamenti mandibolari predeterminati o forzati; farmacoterapia per il controllo del dolore; artrocentesi).

Viceversa trattamenti occlusali irreversibili (es: ortodonzia; protesi; molaggi selettivi; devices occlusali utilizzati per “ricercare la posizione mandibolare”) non sono indicati per la prevenzione e/o trattamento dei disordini temporomandibolari.

Tra i presidi più comunemente utilizzati ci sono manufatti prevalentemente di resina e metallo chiamati placche occlusali o bite che “scaricano” l’articolazione temporo-mandibolare tramite un processo chiamato in ortopedia “artrodiatasi” ed inducono un rilassamento muscolare dei muscoli masticatori e di tutti gli altri muscoli interessati.

Nella maggior parte dei casi, la terapia dei disordini temporomandibolari è pertanto molto più semplice di quello che il paziente “teme”, in quanto i dolori di moderata intensità ai muscoli masticatori ed all’ATM rispondono bene a semplici terapie conservative.

Tra queste, le placche occlusali (“bite”), la ginnastica di mobilizzazione mandibolare, i farmaci anti-infiammatori e le tecniche cognitivo-comportamentali (che consistono nell’educare il paziente sul funzionamento della mandibola e nell’insegnare approcci alla gestione della tensione emotiva che spesso è alla base dei sintomi), sono quelle di più comprovata efficacia.

In alcuni casi, è necessario ricorrere ad infiltrazioni dell’articolazioni temporomandibolare o a terapia farmacologica più “aggressiva”. Solamente in rare situazioni è necessario un intervento chirurgico.

E’ importante per i pazienti sapere che, contrariamente a quanto spesso viene raccontato da molti presunti specialisti del settore, la correzione dell’occlusione dentale e/o della postura corporea non trovano alcuna giustificazione clinico/scientifica e rischiano anzi di esporre il paziente ad inutili esborsi economici.

SEGNI E SINTOMI di DISORDINI TEMPOROMANDIBOLARI: quando consultare lo specialista

segni e sintomi di disordini temporomandibolari, campanelli d’allarme per richiedere una visita specialistica, possono includere:

  • DOLORE ALLA MANDIBOLA
  • DOLORE ALL’ORECCHIO o nell’area circostante
  • DIFFICOLTÀ A MASTICARE o disagi durante la masticazione
  • DOLORE FACCIALE di notevole intensità
  • Un RUMORE di click o una sensazione di ruvidità durante l’apertura e la chiusura della bocca
  • BLOCCO DELLA MANDIBOLA, con difficoltà ad aprire o chiudere la bocca
  • CEFALEA
  • OCCLUSIONE DENTALE NON CONFORTEVOLE (come se i denti non articolassero più tra loro in modo corretto)
Storie ed esperionze

Le opinioni dei nostri pazienti

“Sono felicissima di aver iniziato la terapia nello studio del Dottor Achille. Dopo aver consultato diversi dottori, mi ha colpito la professionalità e l’accuratezza che non mi ha lasciato dubbi.”

Sara Vezzalli

Lo consiglio a chiunque!Mi piace.

“Sicuramente uno dei migliori dentisti di Brescia! Nonostante la qualità sia molto elevata, i prezzi sono decisamente accessibili.
Lo consiglio per professionalità.”

Paolo Bianchi

Competenza e serietà

“Il miglior specialista in ortodonzia a Brescia, raccomandato anche per l’attenzione verso l’ortodonzia invisibile oltre che per la disponibilità e attenzione verso il paziente..”

Chiara Zini

Un vero professionista

“Erano diversi anni che aspettavo per poter sistemare i miei denti.Oggi sono davvero soddisfatta del risultato.
Non avrei mai pensato di essere così fiera del mio sorriso.”
 

Nadia Como

Ringrazio ancora il Dottore per l'ottimo lavoro

[Totale: 6 Complessivo: 5]
CHI SONO

Dr. Achille Farina

Dal 1988, anno della mia Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli Studi di Milano, mi sono dedicato esclusivamente all’ortodonzia.

Ho conseguito il “Diplôme d’Université d’Orthodontie et Orthopédie Dento et Maxillo-Faciale” presso l’Université de Bourgogne di Dijon (Francia) nel 1996 e mi sono poi specializzato in Ortognatodonzia presso l’Università degli Studi di Cagliari nel 2000…

Leggi di più

Ho conseguito il Diploma di Perfezionamento in Ortodonzia Linguale presso l’Università degli Studi di Cagliari nel 1993 ed in Ortodonzia Intercettiva presso l’Università degli Studi di Parma nel 1994…
Ho frequentato il Corso Avanzato di Meccanica Edgewise presso la “Tweed Foundation for Orthodontic Research” di Tucson (Arizona) nel 1991 .

Ho completato il Corso Avanzato sulla Tecnica dell’Arco Dritto Differenziale presso il “Kesling and Rocke Orthodontic Group” a Westville (Indiana) con vari stages nello studio privato del Dottor Peter Kesling, inventore dell’attacco Tip-Edge.

Ho effettuato uno stage presso la University of the Pacific a San Francisco (California) ed ho ricevuto un invito da Align Technology a Santa Clara (California) per visitare la fabbrica di Invisalign® nel 2005. 

 

Esperienze professionali
Leggi di più

Sono stato per 10 anni istruttore presso il Centro Studi e Ricerche di Ortodonzia di La Spezia (1989/1999) e successivamente Professore a contratto presso l’Università degli Studi di Ferrara dal 2001 al 2011.

Numerosi stage negli Stati Uniti mi hanno portato ad essere il primo ortodontista italiano ad utilizzare l’apparecchiatura Invisalign® da quando è stata commercializzata in Italia nel 2002, oltre che Invisalign® Clinical Speaker dal 2003 al 2007 e Dottore Platino Europeo Invisalign® dal 2005 al 2009.

Dal 2011 al 2014 sono stato consulente e relatore dell’apparecchiatura invisibile ALL IN interamente progettata e realizzata in Italia presso l’Università di Pisa.

Dal 2015 sono consulente scientifico e clinico dell’azienda tedesca Orthocaps, produttrice dell’esclusivo TwinAligner® System.

CORSI
Leggi di più

Dal 2003 ad oggi ho tenuto oltre 160 giornate di corso sulle tecniche ortodontiche con allineatori invisibili e numerose conferenze in Italia, Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna, Republica di Malta, Kenya, Norvegia e Repubblica di Malesia.

Sono stato invitato a tenere varie lezioni e corsi presso molte Università, tra le quali la Institution Universitaria Mississipi a Madrid (Spagna) e l’Università degli Studi di Sassari nel 2007, l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma nel 2012, l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli nel 2013 e l’Universiti Tecknology Mara a Selangor, Kuala Lumpur (Malaysia) nel 2014.

Sono stato relatore al 1°,al 2°ed al 3° Meeting Europeo Invisalign nel 2005 (Malta), nel 2006 (Marbella, Spagna) e nel 2007 (Cannes, Francia) ed ho partecipato al Summit Invisalign di Las Vegas nel 2002, 2003, 2004, 2005 e 2007.

RICONOSCIMENTI
Leggi di più

Sono autore di diversi articoli scientifici e Socio Onorario della Associazione Italiana di Odontoiatria Generale, Socio Fondatore della Accademia Italiana di Ortodonzia, Socio Attivo della Società Italiana di Ortodonzia, Membro della Associazione Italiana Specialisti in Ortodonzia e Fellow della World Federation of Orthodontists.

Sono attualmente l’unico bresciano Membro della American Association of Orthodontists.

Richiedi una visita

Contattami ora se hai bisogno di ulteriori informazioni
oppure per fissare un appuntamento.

[]
1 Step 1
Informativa per il trattamento dei dati personali. I dati personali inviati saranno utilizzati da parte della nostra azienda nel pieno rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali UE n. 2016/679 (GDPR) e dalla normativa italiana vigente in materia
Privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder